giovedì 1 agosto 2013

Afa e Cassazione parte 4

Un Silvio dalla voce tremolante, dopo la conferma in Cassazione della condanna a 4 anni parla al suo popolo dal trespolo di Rete 4
Dice che lo hanno sommerso di messaggi.
Dice che i magistrati hanno condizionato la vita politica italiana.
Dice che i corruttori di tangentopoli "nonostante alcune ombre", hanno assicurato il benessere del paese e l'hanno salvato dall'invasione comunista.
Dice che non ha mai licenziato nessuno dalle sue aziende.
Dice di aver pagato miliardi di tasse.
Dice che ha contribuito alla pluralità dell'informazione.
Dice che ha rappresentato l'Italia nel mondo e l'ha resa protagonista.
Dice che in cambio di tutto questo riceve in premio delle accuse ed una sentenza fondata sul nulla assoluto che gli toglie addirittura la libertà personale.
Chiede se è questa l'Italia che vogliamo e si da la risposta.
Dice che bisogna continuare a lottare.
Dice che rifà "Forza Italia".
Dice di votarlo.
Dice che dal male, come sempre, dobbiamo fare uscire un bene.
Dice Viva l'Italia.
Dice Forza Italia.
Il tutto in 10 minuti.
Ma non bastava che facesse subito il gesto dell'ombrello?

video

Nessun commento:

Posta un commento